Il marchio premium che più sta cercando di dare una decisa accelerata all’elettrificazione della gamma risponde al nome di Porsche. Il colosso di Zuffenhausen, sobborgo di Stoccarda, ha portato il brivido del powertrain elettrico sulle proprie sportive, lanciando sul mercato nel 2019 il suo primo modello 100% a zero emissioni: la Taycan.

Disponibile anche in versione Cross Turismo, la Porsche Taycan è stata solo la prima tappa di un percorso che ha portato quasi tutto il plotone a convertirsi all’elettrico, sottoforma di ibrido plug-in. Rimangono fuori dal lotto l’intoccabile 911 e la Macan, anche se quest’ultima (che rappresenta insieme a Cayenne i modelli più venduti) sarà la prossima elettrica disponibile nei saloni.

In questa guida daremo spazio quindi alla filosofia ed alle auto elettriche di Porsche, dando un’occhiata allo scenario attuale della gamma: autonomia, modelli e prezzi delle elettriche del brand.

Auto Elettriche Porsche: caratteristiche e filosofia aziendale

In pochi sanno che l’impegno green di Porsche non si limita alle sole auto. Da qualche mese, grazie alla collaborazione con alcune aziende leader di settore, ha creato la propria linea di E-Bike, ossia biciclette a pedalata assistita. Due le versioni disponibili, Cross e Sport, con prezzi che partono da circa 9.000€.

Ulteriore testimonianza del cambio di rotta operato dal marchio è la joint venture con Customcells e BASF che ha dato vita a Cellforce. Ufficiale solo da pochi giorni, tale matrimonio dovrebbe risolvere uno dei principali problemi che le case automobilistiche stanno fronteggiando: la produzione autonoma di batterie. La nuova factory sorgerà sempre a Stoccarda e sarà realizzata anche grazie a un generoso investimento governativo da 60 milioni di euro.

Oliver Blume, AD di Porsche, ha promesso che il nastro sarà tagliato nel 2024 e senza alcun dubbio concentrerà i migliori esperti nel campo. L’obiettivo? Costruire celle ad alte prestazioni che siano in grado di garantire tempi di ricarica davvero ridotti, ricorrendo a materiali ad alta densità quale ad esempio il silicio. Sotto il profilo numerico il traguardo dichiarato è posto a 1.000 auto elettriche da sfornare ogni anno. Il guanto di sfida a Tesla è ufficialmente lanciato.

Per quanto concerne la tabella di marcia del gruppo, l’obiettivo è al momento quello di affiancare le versioni elettriche a quelle termiche. Sarà così anche per la Macan, portabandiera con circa 44.000 vetture vendute nei primi sei mesi del 2021. Un successo che testimonia la predilezione degli acquirenti verso i SUV, oltre al fatto che stiamo parlando della vettura “d’ingresso” al mondo Porsche sotto il profilo economico.

Auto Elettriche Porsche: modelli e prezzi

Come detto in apertura la gamma Porsche sta lentamente abbracciando la mobilità sostenibile. Al fianco delle motorizzazioni ibride plug-in risiede l’unica auto elettrica al 100%: la Taycan. Presente sul mercato da inizio 2020, l’ammiraglia agli ioni di litio sta contribuendo in modo significativo al boom di vendite del marchio: sono infatti quasi 20.000 gli esemplari venduti nel mondo nel primo semestre 2021.

Disponibile sia come berlina pura che in versione Turismo, la Taycan segue il family feeling delle sorelle discostandosi soprattutto nel frontale, dove i fari a goccia si estendono verso l’asfalto. Rivale della Audi e-Tron GT, l’elettrica di Stoccarda ha dimensioni importanti: quasi cinque metri di lunghezza e due di larghezza per un peso complessivo sulla bilancia di 2200 kg. La vettura è omologata per quattro persone ma può ospitare un quinto passeggero un po’ sacrificato.

Da un punto di vista ingegneristico Porsche Taycan offre il massimo della tecnica disponibile. A cominciare dal cambio automatico a due marce che la rende l’unica auto a pile dotata di trasmissione. Una marcia si attiva quando chiediamo il massimo dello sprint (per esempio in pista), altrimenti si viaggia esclusivamente con la modalità di guida di tutti i giorni. Superfluo dire che sia una belva nello scatto: è sufficiente sfiorare il gas che l’auto ti incolla al sedile. Tante (ma a pagamento) le chicche che aiutano la Taycan a gestire il baricentro quando si forza la mano.

Anche al capitolo elettrico Porsche Taycan non delude i suoi ammiratori. Grazie all’elevato voltaggio l’auto è in grado di accettare fino a 270 kW di energia, permettendo dunque una buona autonomia ricaricando nel tempo di un caffé. Trovare una colonnina di ricarica non sarà un problema per i clienti Porsche, visto che il brand fa parte sia di IONITY che di Electrify America. Inoltre, esistono anche i servizi proprietari Porsche Charging Service (colonnine pubbliche) e Porsche Destination Charger (colonnine private) che garantiscono tariffe di ricarica vantaggiose e in alcuni casi gratuite (a seconda del partner convenzionato).

Di seguito la tabella riassuntiva di allestimenti, autonomia e prezzi di Porsche Taycan e Porsche Taycan Cross Turismo: per la Taycan sono elencati tra parentesi i valori relativi alla versione Performance Plus (batteria maggiorata da 93 kWh).

MODELLOAUTONOMIAPREZZO
TAYCAN432 km (485)Da 89.251€
TAYCAN 4456 km99.621€
TAYCAN 4S408 km (464) – 452 kmDa 110.682€
TAYCAN TURBO452 kmDa 158.384€
TAYCAN TURBO S413 km – 419 kmDa 192.544€