La prima edizione digitale della fiera per la mobilità sostenibile di Parigi si terrà il 4-5 Novembre 2020. Espositori da tutto il mondo si riuniranno per presentare per le proprie soluzioni innovative nel settore dell’e-mobility e quest’anno lo dovranno fare seduti davanti al proprio computer. A causa delle limitazioni dovute all’emergenza COVID-19 l’edizione di quest’anno sarà completamente online ma se questo da una parte significa abbandonare le dinamiche tradizionali, dall’altra significa organizzare un evento in totale sicurezza lanciando un forte segnale di ripresa e di speranza cercando di mantenere lo stesso livello di engagement e visibilità degli anni scorsi. Autonomy 2020 sarà caratterizzata da stand digitali, conferenze virtuali, webinar e presentazioni online che ruoteranno attorno a 7 settori:

  • Aututonomy digital 2020; Micro-mobilità
    Mobilità urbana fatta di spostamenti rapidi ed ecologici con piccoli veicoli elettrici come hoverboard e monopattini elettrici.
  • Aututonomy digital 2020; Mobilità condivisa
    Mobilità effettuata con mezzi e veicoli condivisi come il car sharing, il bike sharing e analoghe modalità di condivisione.
  • Aututonomy digital 2020; Mobilità come servizio
    Un concetto che mette al centro dei servizi di trasporto gli utenti con lo scopo di offrirgli soluzioni su misura.
  • Aututonomy digital 2020; Mobilità autonoma e intelligente
    Mobilità che sfrutta l’intelligenza artificiale e tecnologie all’avanguardia per offrire agli utenti soluzioni di mobilità sempre più smart dai veicoli a guida autonoma ai sistemi di ricarica automatici come DazePlug.
  • Aututonomy digital 2020; Mobilità aziendale
    Mobilità al servizio delle aziende che propone soluzioni volte a migliorare l’efficienza delle flotte aziendali utilizzando sia la telematica che l’intelligenza artificiale.
  • Aututonomy digital 2020; Infrastrutture fisiche
    Infrastrutture per alimentare la mobilità sostenibile vista come parte integrante delle Smart Cities.
  • Aututonomy digital 2020; Logistica urbana
    Soluzioni logistiche necessarie alla decongestione dello spazio urbano e alla riduzione delle emissioni.
Rappresentazione grafica logo evento Aututonomy digital 2020

Tra i 200 espositori che saranno virtualmente presenti ci sarà per il secondo anno consecutivo DazeTechnology per presentare le sue innovazioni nella ricarica delle auto elettriche, un mercato in forte sviluppo dovuto all’incremento dei veicoli ibridi plug-in e full electric immatricolati negli ultimi mesi.

Nonostante il mercato dell’auto a combustione stia registrando un crollo delle vendite a causa dell’emergenza coronavirus, il mercato dell’elettrico si sta muovendo in controtendenza e DazeTechnology spera di dare il suo contributo con i suoi sistemi sistemi di ricarica sviluppati tenendo conto dei numerosi feedback ricevuti dagli utenti.

Incalzando questo trend positivo per le auto elettriche e ibride plug-in, DazeTechnology presenterà proprio all’Autonomy 2020 la versione industrializzata di DazeBox, una wallbox per la casa che permette di caricare l’auto alla massima velocità possibile senza far mai saltare la corrente grazie al sistema Dynamic Power Management integrato.

Se vuoi scoprire le ultime novità della mobilità sostenibile, non ti resta altro che iscriverti sul sito www.autonomy.paris/en/ e prendere parte all’edizione digitale di Autonomy. DazeTechnology insieme a molti altri espositori del settore ti aspetta il 4-5 Novembre alla fiera internazionale per soluzioni di mobilità sostenibile.