FAQ

Posso installare la wallbox all’aperto?

Sì, DazeMax è adatta ad installazioni sia indoor che outdoor. La scocca in acciaio e il grado di protezione IP54 la rendono resistente a qualsiasi condizione atmosferica.

Posso installare la wallbox al sole?

In generale sì, ma è sconsigliato. La scocca in acciaio, la guaina del cavo e il connettore sono resistente ai raggi solari ed in particolare alla loro componente UV. Durante la ricarica però, soprattutto ad alta potenza, viene generato calore all’interno della wallbox. Questo calore sommato a quello generato dai raggi solari in una calda giornata estiva può provocare un surriscaldamento oltre le temperature massime di funzionamento. DazeMax comunque è munito di un sistema di sicurezza che diminuisce la corrente di ricarica quando si raggiungono le temperature massime (derating) ma in generale è preferibile evitare di trovarsi in queste condizioni.

E’ possibile staccare il cavo durante la ricarica?

No, durante la ricarica il cavo è bloccato. Per poter estrarre il cavo è prima necessario interrompere la ricarica.

Come avviene l’installazione della wallbox?

La creazione di un punto di ricarica si divide in due parti: predisposizione elettrica e installazione della wallbox.
La predisposizione elettrica avviene derivando la potenza (che nel caso di installazione monofase consiste in un cavo per la fase e uno per il neutro) dal quadro elettrico principale di casa e proteggendo il ramo derivato con un magnetotermico differenziale inserito sempre nel quadro. Questo lavoro dovrebbe essere fatto da un elettricista certificato perchè la modifica del quadro elettrico, anche se molto semplice come in questo caso, necessita comunque la ricertificazione da personale abilitato.
Una volta che al punto di ricarica arrivano i cavi di potenza, è possibile passare all’installazione vera e propria della wallbox. Il primo step consiste nell’apertura del coperchio e dell’affissione al muro come riportato nelle istruzioni. Successivamente è necessario far passare dall’apposito ingresso i cavi che arrivano dal quadro principale e connetterli alla morsettiera di potenza interna alla wallbox. E’ infine possibile richiudere il coperchio.
Nel caso in cui si volesse installare anche il Dynamic Power Management è necessario tirare un altro cavo dal quadro elettrico principale fino alla wallbox. Questo cavo sarà collegato nel quadro a un anellino (trasformatore amperometrico) da calzare sulla linea di potenza principale prima dell’interruttore generale e nella wallbox a una morsettiera dedicata.
Per un’installazione in sicurezza è obbligatorio che l’impianto di alimentazione della wallbox sia conforme alle norme e certificato da un tecnico abilitato.

Che tipo di cavi vanno tirati dal quadro elettrico a DazeMax durante l’installazione?

Durante la predisposizione elettrica del punto di ricarica andranno tirati dei cavi di potenza dall’interruttore magnetotermico differenziale del quadro elettrico fino alla morsettiera corrispondente nella wallbox. La tipologia di questi cavi è quella dei classici cavi per impianti elettrici casalinghi, monopolari o multipolari. Le dimensioni dei cavi dipendono dal tipo di contatore (monofase o trifase), dalla potenza massima del punto di ricarica e dalla distanza tra il quadro elettrico e punto di ricarica.
Nelle classiche utenze domestiche l’impianto elettrico è monofase, mentre i grandi consumatori, come laboratori o industrie utilizzano un impianto trifase.
Nella tabella sottostante sono riportati alcuni esempi di dimensioni dei cavi a seconda delle varie casistiche.

Monofase

Potenza di carica massimaLunghezza cablaggio dal quadro elettrico a DazeMax Sezione cavo di fase
(marrone
grigio
nero)
Sezione cavo neutro
(blu)
Sezione cavo terra
(giallo e verde)
3,5 kW< 15 m2.5 mm22.5 mm22.5 mm2
3,5 kW> 15 m4 mm24 mm24 mm2
7.4 kW< 15 m6 mm26 mm26 mm2
7.4 kW> 15 m10 mm210 mm2Almeno 6 mm2

Trifase

Potenza di carica massima Lunghezza cablaggio 
dal quadro elettrico a DazeMax
Sezione cavo di fase
L1
(nero)
Sezione cavo di fase
L2
(verde)
Sezione cavo di fase
L3
(marrone)
Sezione cavo neutro
(blu)
Sezione cavo terra
(giallo e verde)
11 kW< 15 m2.5 mm22.5 mm22.5 mm22.5 mm22.5 mm2
11 kW> 15 m4 mm24 mm24 mm24 mm24 mm2
22 kW< 15 m6 mm26 mm26 mm26 mm26 mm2
22 kW> 15 m10 mm2 10 mm210 mm210 mm2Al massimo 6 mm2

Per un calcolo corretto a seconda delle proprie esigenze si rimanda al seguente link: link.

In caso l’installazione preveda anche il Dynamic Power Management è necessario aggiungere un cavo di segnale bipolare schermato intrecciato con sezione di 0,35 mm2 che verrà collegato al trasformatore amperometrico nel quadro e alla rispettiva morsettiera nella wallbox.

Come funziona il Dynamic Power Management?

Una volta impostato sulla wallbox il limite di potenza della nostra abitazione, il Dynamic Power Management regola in modo automatico la potenza erogata per la ricarica dell’auto elettrica impedendo di superare i limiti di consumo tenuto conto dei consumi degli altri elettrodomestici accesi in ogni momento.
Supponiamo che nella nostra abitazione il limite di potenza sia di 3,5 kW e di voler caricare l’auto.
Se si accendono forno e lavatrice che consumano in totale 2 kW, l’auto elettrica sarà caricata a 1,5 kW.
Nel momento in cui si spengono forno e lavatrice, l’auto comincerà a caricare a 3,5 kW.

In quanto tempo si ricarica la mia macchina?

Per calcolare quanto tempo sarà necessario per fare il pieno alla vostra auto elettrica basterà applicare questa semplice formula:

formula dei tempi di ricarica per auto elettriche kwh -kw

Per ulteriori approfondimenti si rimanda al seguente link che vi spigherà nel dettagli come calcolare il tempo di ricarica.

Come si fissa al muro la wallbox?

Nella parte posteriore della scocca sono presenti dei fori per il fissaggio a parete con dei tasselli. Si rimanda al manuale di uso e manutenzione per maggiori dettagli.

Quali auto sono compatibili con il cavo integrato tipo-2?

Il connettore integrato di tipo 2 è compatibile con quasi tutte le principali marche di veicoli elettrici e ibridi plug-in. I veicoli che montano ancora connettore tipo 1 sono pochi e non recenti. In generale si consiglia comunque sempre di controllare il connettore del proprio veicolo prima di effettuare l’acquisto.

Quali componenti devono essere aggiunti nel quadro elettrico durante la predisposizione elettrica del punto di ricarica?

Per essere conformi alle norme di sicurezza l’installazione può essere fatta secondo due modalità in accordo con la norma IEC 62955: 2018.
La prima prevede l’inserimento di un differenziale di tipo A nel quadro elettrico e un RCM (controllore delle correnti residue in CC) all’interno della wallbox per il controllo delle correnti residue. L’RCM è disponibile come optional su DazeBox.
La seconda prevede l’inserimento di un differenziale di tipo B nel quadro elettrico.
In entrambe le modalità sopra citate deve essere presente anche un interruttore magnetotermico in grado di interrompe la corrente in caso di sovraccarichi.
La presenza del Dynamic Power Management implica anche l’installazione di un trasformatore amperometrico a monte o a valle dell’interruttore generale del quadro elettrico.

E’ necessario un differenziale di tipo A o B?

Se all’intero della wallbox è montato un RCM per il controllo delle correnti residue in CC è sufficiente un differenziale di tipo A altrimenti è necessario un differenziale di tipo B.

Come si imposta la potenza di ricarica di una wallbox?

Sulla scheda elettronica della wallbox sono previsti dei mini-switch che consentono l’impostazione della potenza di ricarica.
L’esatta procedura è descritta nel dettaglio nel manuale di installazione che accompagna sempre DazeMax.

Quali sono i termini di garanzia per DazeMax?

DazeMax viene venduta con una garanzia di 24 mesi per i consumatori finali, mentre per qualsiasi persona che utilizza i prodotti DazeTechnology nell’esercizio della propria attività commerciale, industriale o professionale la garanzia è di 12 mesi. La garanzia è comunque estendibile su richiesta.
Per poter usufruire gratuitamente del servizio di assistenza, il prodotto deve essere coperto da garanzia. Al fine di verificare detta circostanza, DazeTechnology, in qualsiasi momento, potrà richiedere il documento d’acquisto del prodotto. In caso di indisponibilità di tale documento l’assistenza sarà considerata fuori garanzia e dunque il servizio si intenderà a carico del Cliente. La garanzia è valida per qualsiasi persona che detenga lecitamente il prodotto. Il Consumatore che ha acquistato presso rivenditori una wallbox a marchio DazeTechnology deve contattare il soggetto da cui ha acquistato il prodotto per determinare le modalità di applicazione della garanzia.

E’ possibile installare la wallbox in spazi comuni?

Sì, ma è necessario chiedere l’autorizzazione scritta del proprietario dello spazio, nelle forme previste dalla legge.
Se c’è la necessità di collegarsi ad un contatore comune è possibile acquistare un misuratore che permette di individuare i consumi della wallbox.

Posso usufruire di detrazioni fiscali acquistando una DazeMax?

Sì, la Legge di Bilancio 2019 (Legge n. 145/2018) prevede agevolazioni fiscali con una detrazione del 50% per le spese sostenute dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 relative all’acquisto e alla posa in opera di wallbox.
La detrazione è calcolata su un ammontare massimo di 3.000 euro, ripartita in 10 anni.
Per maggiori informazioni, si rimanda al seguente link.

In cosa consiste e come si installa il Dynamic Power Management?

Il dispositivo per il Dynamic Power Management da installare nel quadro generale di casa è un trasformatore amperometrico (TA). Il TA ha l’aspetto di un anellino dal quale escono due cavi di segnale molto piccoli che seguono lo stesso percorso dei cavi di potenza che alimentano la wallbox e si connettono al controllore di ricarica. Questo anellino deve essere calzato nelle installazioni monofase sulla linea (cavo o nero o marrone o grigio) o sul neutro (cavo blu) dei cavi che entrano o escono nell’interruttore generale del quadro elettrico.

OTTIENI UNA CONSULENZA O UN PREVENTIVO

Stai cercando una soluzione di ricarica domestica che si adatti alle tue esigenze?
Siamo qui per aiutarti. Mettiti in contatto con noi per una consulenza gratuita o un preventivo.