Il passato che rivive nel segno dell’elettrico. Cominciano ad affiorare con una certa frequenza concept a zero emissioni di grandi modelli che hanno segnato un’epoca automobilistica. Nella scorsa guida vi abbiamo presentato tutto ciò che è al momento noto a proposito della Nuova Lancia Delta, il cui futuro rimane comunque nebuloso. Nella guida corrente esamineremo insieme un altro prototipo che potrebbe diventare a tutti gli effetti realtà: la Peugeot e-Legend.

Peugeot E-Legend elettrica: la presentazione al Salone di Parigi

Come detto in precedenza si tratta di un concept che racchiude la visione di Peugeot per un’auto contemporaneamente connessa, elettrica e autonoma. Tali caratteristiche sono state sintetizzate nella carrozzeria di una filante coupé e i rendering presentati al Salone di Parigi nel 2018 mettono in mostra palesi richiami con la 504 Coupé. Non mancano comunque chiari riferimenti alla line-up attuale, a cominciare dagli iconici gruppi ottici ad artiglio sia all’anteriore che al posteriore.

In accordo con il claim “Unboring the futurePeugeot e-Legend fa sul serio, spostando l’asticella delle intenzioni davvero in alto. L’obiettivo dichiarato è semplice: regalare ai propri clienti un’esperienza unica e appagante. Da qui anche la scelta di puntare su una carrozzeria coupé al tempo stesso dinamica e compatta (4,65 metri), all’interno di un segmento di mercato che metterebbe in competizione il Leoncino con i principali marchi premium quali BMW, Audi e Mercedes.

Alla kermesse parigina lo stupore fu dunque grande, poiché sembrava davvero di essere davanti a una vettura proveniente dal futuro. A rubare gli occhi dalla scena fu soprattutto l’abitacolo, o meglio il non-abitacolo. In linea con il crescente minimalismo degli attuali interni, anche Peugeot scelse la strada della “sottrazione”. Al posto della plancia tradizionale a tre corpi (cruscotto, infotainment e passeggero) ecco dunque un maxi-display da 49” adattabile per ogni situazione, dalla visione di un film alle informazioni di bordo, circondato da un sistema di schermi più piccoli che avvolgono l’intero abitacolo.

Una simile abbondanza di pixel lascia intendere come la tecnologia rivesta un ruolo cruciale nel definire il posizionamento premium del brand, già cavallo di battaglia nella trasformazione di Peugeot negli ultimi anni. Oltre al sontuoso e immersivo schermo è lecito attendersi una soluzione elegante e raffinata anche per la zona del guidatore, dal volante che richiama il mondo delle corse fino al cruscotto olografico a scomparsa. A ciò si abbina l’uso di materiali ricercati, sia nella carrozzeria grazie ai giochi di luce creati dalle vistose cromature, che nelle sellerie degli interni realizzate in velluto e legno di paldao. Ogni minimo dettaglio è stato studiato per regalare agli occupanti il massimo comfort possibile nell’ottica di un utilizzo della guida autonoma di livello 4.

In quest’ottica Peugeot ha lavorato in sinergia con Soundhound, leader nelle tecnologie d’intelligenza artificiale, per realizzare un assistente personale a controllo vocale durante la guida autonoma. Una tecnologia che potremmo anche vedere in altri modelli del costruttore già nei prossimi anni.

Peugeot E-Legend elettrica: scheda tecnica e prezzo

A impreziosire ulteriormente una vettura già ricca di contenuti provvederà l’unità elettrica. La capacità sarà pari a 100 kWh, al pari delle migliori supercar in commercio (generalmente più lunghe) e il motore elettrico erogherà una potenza pari a 340 kW (462 CV). Con simili premesse lo scatto da fermo sarà bruciante (meno di 4 secondi nello 0-100) e la velocità massima raggiungibile abbatterà la soglia dei 200 km/h. Sul fronte autonomia e ricarica Peugeot e-Legend promette una percorrenza di 600 chilometri e una ricarica all’80% in soli 25 minuti.

Per portarsi a casa un auto elettrica di questa portata ci sarà sicuramente da metter mano al portafoglio! Il prezzo stimato per le ipotetiche versioni della Peugeot E-Legend parlano di una cifra tra i 70.000€ e gli 80.000€.

Peugeot E-Legend concept: quando esce?

Se dipendesse dal pubblico, che in fin dei conti è l’attore con la voce più autorevole, Peugeot e-Legend avrebbe dovuto essere immediatamente messa in produzione. Subito dopo la presentazione al Salone di Parigi, infatti, venne lanciata una petizione per fare in modo che si passasse rapidamente ai fatti. Le sensazioni che traspaiono sono però diverse, almeno per gli addetti ai lavori. Peugeot ha presentato il concept in numerosi eventi e manifestazioni, forse con il solo intento di dimostrare alla concorrenza fin dove è capace di spingersi.

Tuttavia, alcune delle soluzioni previste per la e-Legend le ritroviamo sui modelli più recenti dei Leoncini. Ad alimentare il desiderio e le chance di una sua realizzazione concorre il “buco” nella gamma transalpina, priva di una soluzione coupé ormai da diverso tempo (l’ultima fu la RCZ, che però non riuscì a sfondare). Qualche anno addietro si era fatta largo una voce che scommetteva sulla possibile 508 Coupé, in versione elettrificata ma ibrida plug-in. La presenza sul portale ufficiale del concept fa ben sperare gli appassionati, è logico però credere che si potrà avere una visione più chiara e definita solo dopo l’effettivo superamento della crisi pandemica.