Differenziali tipo A

In fase di installazione di stazioni di ricarica ad uso privato, le wallbox con RCM consentono all’elettricista di montare nel quadro elettrico un interruttore differenziale di tipo A. Al fine di ottenere la massima sicurezza ed evitare spiacevoli sorprese in fase di installazione, tutte le DazeBox hanno l'RCM incluso e pertanto sarà sufficiente abbinarle ad un interruttore differenziale di tipo A. Per le wallbox senza RCM è invece raccomandata l’installazione di un interruttore differenziale tipo B che supplisca alla minore protezione dell’impianto. E’ importante notare che un differenziale di tipo B può costare fino a 10 volte più di un differenziale tipo A.
Poli

La versione 2 poli e 40 Ampere è applicata in presenza di corrente nominale fino a 40 A in monofase, mentre la versione 4 poli e 40 Ampere è applicata in presenza di corrente nominale fino a 40 A in trifase.

Scopri tutto
Svuota
COD: EKL1-63H
Qtà
E’ necessario un differenziale di tipo A o B?

Se all’interno della wallbox è montato un RCM per il controllo delle correnti residue in corrente continua è sufficiente un differenziale di tipo A altrimenti è necessario un differenziale di tipo B. Tutte le DazeBox hanno l’RCM integrato.

Per quali versioni di wallbox serve un differenziale di tipo A?

Il differenziale di tipo A è consigliato per l’installazione di wallbox con RCM.
Per le versioni senza RCM è invece raccomandata l’installazione di un interruttore differenziale tipo B che supplisca alla minore protezione dell’impianto.

Che funzione ha il differenziale di tipo A?

Il suo funzionamento è basato sul monitoraggio della corrente differenziale nei circuiti elettrici, al fine di proteggere le persone dai contatti diretti e indiretti, evitando inoltre l’insorgere di incendi dovuti alla perdita dell’isolamento.

Peso N/A
Dimensioni N/A

Ti potrebbe interessare…